26 Settembre 2020
news

AMIANTO SUL POSTO DI LAVORO? IO NON ENTRO!

23-11-2012 17:24 - Sicurezza e Dintorni
È stato giudicato legittimo il comportamento dei dipendenti che si rifiutano di lavorare in ambiente in cui è presente l´amianto, timbrando quindi il cartellino e allontanandosi dal posto di lavoro.

La Corte di Cassazione con Sentenza n. 18921 del 5 novembre 2012, ha ritenuto legittimo il comportamento dei lavoratori che non volendo lavorare nelle zone a rischio per la propria salute, se ne sono allontanate, avendo così: "una giustificata reazione all´altrui inadempimento ai sensi dell´articolo 1460 del c.c. (ovvero l´obbligo da parte del datore di lavoro di rimuovere l´amianto)".

I lavoratori che non si sono recati nei propri reparti operativi, ma si che si sono trattenuti nelle vicinanze, senza però uscire dall´azienda, non sono stati classificati come soggetti che hanno ingiustificatamente abbandonato il posto di lavoro per "grave insubordinazione o comportamento di pregiudizio tale da consistere in una violazione dei doveri fondamentali", condizioni queste che comunque, secondo la Corte di Cassazione, non comportano il licenziamento, sottolineando che "dalla contrattazione collettiva l´abbandono del posto di lavoro senza giustificato motivo è valutato sanzionabile al più con l´ammonizione, una multa o la sospensione".

Per ulteriori in
fo info@ifcsm>ystem.it


Fonte: IFC SYSTEM SRL

Sito realizzato da www.planimetrie.net
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per inoltrare la richiesta, prendi visione del documento allegato sul trattamento dei dati personali e autorizzane il trattamento.
Dimensione: 441,11 KB
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio